Farmacie Apoteca Natura

la memoria dei linfociti prolunga l'immunità


Due nuovi studi, uno pubblicato su Nature e l'altro in pre-print sulla piattaforma BioRxiv, segnalano che l’immunità contro il corona virus potrebbe durare anni. Se cosi fosse non sarebbe necessario ricorrere a continui richiami.

Il merito della lunga immunità è delle cellule B di memoria, quei linfociti” dormienti” che ricordano il patogeno che ci ha contagiati, e che si risvegliano generando anticorpi neutralizzati appena si torna in contatto con il coronavirus. L’indagine della Washington University di St. Louis ha analizzato il midollo osseo di 19 pazienti a sette mesi dell’ infezione : 15 di loro avevano cellule B di memoria pronte a intervenire in caso di bisogno. Gli altri quattro ne avevano pochissime o nessuna, segno che non tutti i guariti da Covid sviluppano l’immunità adeguata, per questo è importante che si vaccinino.

Nell’altro studio della Rockfeller University di new york è stato visto che le cellule B di memoria hanno continuato a maturare per almeno un anno tra i guariti. E chi ha ricevuto almeno una dose di vaccino ha sviluppato una fortissima risposta neutralizzante (fino a 50 volte superiore), anche contro le varianti, proprio grazie al lavoro delle cellula B.

Via Avezzana 1 - 81055 Santa Maria Capua Vetere (CE) - Tel. 0823.58.92.16 - info@farmaciatafuri.it - P.iva: 01988950612

Farmacia del Leone dr Roberto Tafuri è una Farmacia Apoteca Natura - visita il sito www.apotecanatura.it